La chiusura della pensione durante la Successione

Se nessuno lo comunica all’ INPS, l’istituto continua a versare sul conto la pensione.

Se ti è mancato il coniuge hai diritto alla “reversibilità”, ma se non lo sei, hai il dovere di chiudere la posizione previdenziale all’ INPS.

Per farla semplice: se sei uno dei figli, vi dovete mettere d’accordo su chi lo deve comunicare all’ INPS il prima possibile.

Attenzione se vengono toccati quei soldi dal conto c’è il penale. Ma è comunque la banca che deve occuparsi di rendere indietro le somme accreditate per errore e non tu.

Devi comunicare all’ ufficio INPS di competenza il decesso con una AUTOCERTIFICAZIONE insieme ai dati degli eredi.

In che modo fare avere la comunicazione all’ INPS:

  • per Raccomandata
  • con una PEC (posta elettronica certifica)
  • a mano, ma ricordati di farti dare una ricevuta di consegna dall’uscere
  • attraverso il sito.

Io preferirei spendere qualche euro per la Raccomandata, mi dà più sicurezza in caso di contestazione, ma chi mi segue sa che sono di vecchio stampo. Forse starai pensando: bravo Giovanni, tu la fai semplice, ma cosa devo scrivere sul foglio dell’autocertificazione?

Per chi deve fare la Successione, prepariamo noi la lettera compilata da inviare, gratuitamente, anche perché abbiamo già tutti i dati, inclusi quelli degli eredi e trovo ingiusto farla pagare.

Se hai già affidato la successione da qualche parte NON posso più esserti di aiuto, se invece non lo hai ancora fatto, scrivimi subito in basso dove c’è scritto “Domande?”

Giovanni – amministratore di SucceDo

giovanni@succedo.it

Avatar

Giovanni

Piccolo imprenditore e papà di Irene, alla ricerca continua di modi per semplificare e migliorare la vita alle persone. - Contattami nella chat in basso a destra, dove c'è scritto: Domande?

Lascia un commento